Beppe Grillo scomoda Esopo e sul suo blog racconta la favola del lupo e dell’agnello. Rivisitata ovviamente in chiave moderna. I protagonisti? Equitalia e il redditometro e lo Stato, un lupo a due teste dalla fame insaziabile e il cittadino agnello destinato ad essere sbranato. Secondo il fondatore del Movimento 5 Stelle non esiste uguaglianza nel rapporto tra cittadino e Stato.