La modella ha voluto contribuire al dibattito che condanna il fotoritocco in quanto pone standard non realistici per quanto riguarda l’aspetto estetico e lo ha fatto, come al suo solito, con gran classe.