L’ex canale musicale MTV ha un target molto specifico, ma in molti hanno definito i suoi programmi diseducativi. ‘Diario di una nerd superstar’ e ‘Faking it’ invece mettono d’accordo tutti.