Silvio Soldini torna al Festival di Venezia fuori concorso con un film di cui sono protagonisti ADriano Giannini e Valeria Golino.

Pubblicitario dipendente dalla connessione continua lui, osteopata non vedente lei, i due si incontreranno in un momento particolare della propria vita. Il loro legame, improntato a una iniziare leggerezza, finirà per cambiarli profondamente.