Una campagna dopo l’altra completamente insensate, ma la giornata scelta dal ministero della Salute non era così stupida. Vi spieghiamo il perché.