Il Giappone riprenderà questo mese a esportare il riso proveniente da Fukushima, per la prima volta dopo il disastro nucleare del 2011. Molti Paesi infatti hanno imposto restrizioni all’acquisto di prodotti alimentari della regione, preoccupati dalla contaminazione radioattiva. Al momento solo Singapore ha accettato la ripresa di importazioni di riso da Fukushima.