La regione settentrionale dell’India è scesa in piazza lunedì 26 gennaio con centinaia di manifestanti che si sono rivolti al presidente americano per riaprire il dialogo con il governo indiano.