Il prelibato mollusco, di cui la Francia è il principale produttore in Europa, è la vittima di un virus che, oltre a determinare un calo di produzione, sta facendo lievitare i costi del prodotto.