Nei bassifondi di Nairobi le condizioni igieniche sono terribili: i cosiddetti ragazzi-cacca si guadagnano da vivere svuotando le latrine comuni.