Due anni dopo l’uscita in America arriva anche in Italia il film di Stephen Sommers, autore dei primi due La mummia, di Van Helsing e G.I. Joe La nascita dei Cobra.

Il cineasta è quindi uno specialista del genere fantasy virato all’horror, in cui si inserisce anche questa pellicola di cui è protagonista Anton Yelchin insieme a Addison Timlin.

Il ragazzo veste i panni di Odd Thomas, cuoco in una piccola cittadina che ha uno strano dono: è infatti in grado di vedere e comunicare con gli spiriti dei morti, che lo aiutano a risolvere crimini e situazioni difficili.

Quando in città arriverà uno straniero misterioso, con un entourage di presenze malefiche al fianco, per Thomas arriverà il momento di sfoderare tutto il proprio talento medianico.