A sette anni dal romanzo che l’ha reso celebre in tutto il mondo, «Gomorra», l’autore torna alla scrittura non giornalistica con un viaggio intenso e duro attraverso il potere del narcotraffico e le sue infiltrazioni nel sistema economico