Nell’annuale incontro con i membri più importanti della Chiesa Cattolica, il Pontefice punta il dito e rimprovera duramente le autorità presenti, condannando egoismo e cattiva organizzazione.