Così Gabriele Salvatores commenta la sua ultima fatica cinematografica in uscita per Rai Cinema a dicembre. Fra gli interpreti Valeria Golino, Fabrizio Bentivoglio e Ludovico Girardello.

Il film, che può essere definito il tentativo di portare su grande schermo il primo supereroe italiano originale (se si eccettua l’ingenuo La kryptonite nella borsa), si appresta a essere anche un esperimento cross-mediale, dato che la Panini Comics ne anticiperà l’uscita, prevista per il dicembre, con tre albi di un fumetto che racconteranno le vicende di Michele.

Questi è infatti il protagonista de Il ragazzo invisibile, studente tredicenne che, come recita la sinossi ufficiale diffusa dalla Indigo Film, non è popolare in classe, non è una cima nello studio e non è un atleta modello. Ma ciò che gli interessa davvero è solo l’attenzione di Stella, che non riesce a smettere di guardare, nonostante questa sembri non accorgersi della sua esistenza. Un giorno però Michele fa la più incredibile delle scoperte: osservandosi allo specchio scopre di essere divenuto invisibile.