Ha portato a 41 provvedimenti di fermo in tutta Italia, emessi dalla Procura di Palermo, l’operazione “Golden circus” che ha fatto luce su un’associazione dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Un’organizzazione internazionale che secondo la Squadra mobile di Palermo, solo nell’ultimo periodo avrebbe fatto entrare in Italia illegalmente centinaia di migranti, provenienti principalmente da India, Pakistan e Bangladesh. L’associazione avrebbe movimentato un giro d’affari di oltre 7 milioni di euro.Nell’operazione sono stati coinvolti numerosi impresari del settore circense che, per ogni lavoratore straniero assunto fittiziamente, guadagnavano dai 2.000 ai 3.000 euro.