Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, dato per sfavorito da tutti i sondaggi, ha vinto le elezioni, con una rimonta a sorpresa all’ultimo momento. Il suo partito, il Likud, ha ottenuto 30 seggi, contro i 24 dei Laburisti di Herzog, grande sconfitto di queste elezioni.