I pescatori di monete dello Yamuna si guadagnano da vivere raccogliendo gli oggetti di valore che i fedeli induisti offrono al fiume, uno dei più inquinati al mondo.