Abbiamo chiesto ai nostri concorrenti con gli occhi bendati di capire cosa stavano toccando. Ecco l’esilarante esito.