“Non è una foto, non è una gif: è Boomerang”. E’ la definizione usata da Instagram per definire il nuovo servizio appena lanciato. Un’app, “Boomerang” appunto, che permette di realizzare mini video di pochissimi secondi. Un collage di foto che messe insieme una dietro l’altra creano un piccolo filmato in alta qualità, brevissimo, molto più simile a una gif che a un video. Il filmato poi può essere condiviso su Instagram o Facebook e viene salvato automaticamente nello smartphone.L’app si aggiunge alla serie creata negli ultimi anni dal social network di condivisione di foto che da poco ha festeggiato i suoi primi cinque anni di vita. Fra queste “Hyperlapse” che permette di creare i video in timelapse e “Layout”, per realizzare collage creativi con le proprie foto.