Un gruppo di investitori cinesi acquisterà il 13% della squadra di calcio inglese Manchester City. Il consorzio di imprenditori è formato da China Media Capital Holdings e Citic Capital e pagherà allo sceicco di Abu Dhabi, Mansour 375 milioni di euro.Le trattative sono andate avanti per sei mesi e ora manca solo il visto di alcune autorità di controllo. Solo a ottobre 2015, il presidente cinese Xi Jinping, durante il suo viaggio di Stato in Gran Bretagna, aveva fatto visita al club, lasciando intendere un interesse dei cinesi per la squadra.