L’Italicum, la nuova riforma elettorale, è legge. Con 334 voti a favore e 61 contrari l’Aula della Camera ha approvato a voto segreto l’Italicum in via definitiva. La legge elettorale entra in vigore a decorrere dal primo luglio 2016. Si tratta di un sistema elettorale proporzionale con premio di maggioranza. La riforma introduce una nuova scheda elettorale: ogni casella sarà infatti composta dal contrassegno del partito al centro, a sinistra il nome e il cognome del capolista mentre a destra due righe per le preferenze.Secondo il premio di maggioranza, sono attribuiti 340 seggi alla lista che ottiene, su base nazionale, almeno il 40 per cento dei voti validi.