La cantante statunitense il 2 febbraio si esibirà per l’evento sportivo americano più importante e più seguito del Paese, ma non sembra affatto preoccupata.