Un personaggio moderno, immerso in un’atmosfera magica come si conviene ad una delle storie più classiche e amate dal pubblico. È la Cenerentola di Kenneth Branagh, regista dell’omonimo film Disney che riporta sul grande schermo la fiaba, nelle sale il 12 marzo prossimo. Un lavoro diverso dalle esperienze precedenti alla regia, ma con alcuni elementi in comune, come racconta il regista, a Milano per presentare il film con i protagonisti. Cenerentola, nel film Lily James, è molto diversa dalla fiaba, così come il principe, interpretato da Richard Madden.