Lo Ior, la banca vaticana, ha riportato nel 2012 un utile netto quadruplicato a 86,6 milioni di euro. dal suo rapporto annuale, pubblicato per la prima in 125 anni di storia, e dalle parole del presidente dell’istituto per le Opere Religiose emerge una strategia conservativa.