Il padre di una famiglia musulmana voleva chiamare sua figlia come quella del presidente degli Stati Uniti, ma le autorità del suo Paese lo hanno costretto a cambiare idea.