Tre mesi dopo il tragico attacco alla sede della rivista satirica e l’assedio a un supermercato kosher, i parigini vogliono mantenere vivo il ricordo delle vittime dei terroristi.