Circa un milione di tonnellate di roccia sono state spazzate via, giovedì 19 giugno, in Cile, per porre le basi per il telescopio più grande del mondo, l’European Extremely Large Telescope.