Così è stata ribattezzata la ragazzina che, un giorno di 12,000 anni fa, scivolò in un pozzo e precipitò sul fondo di una caverna, in seguito coperta dalle acque, vicino Tulum, nello Yucatan. Oggi le sue ossa sono la chiave per conoscere l’origine dei primi abitanti del continente.