Il leader della FIOM-CGIL, durante la manifestazione di sabato 28 marzo nella capitale, riserva dure parole contro il Presidente del Consiglio e la sua politica del lavoro.