“Al tuo idraulico mica lo paghi con visibilità no? E perchè lo proponi a un designer? Siamo creativi, siamo giovani, siamo freelance: e siamo lavoratori, non coglioni”. Con questa premessa è nata #coglioneNo, la campagna per il rispetto dei lavori creativi, troppo spesso non considerati come veri lavori tra ignoranza e sfruttamento. Protagonisti dei cortometraggi un antennista, un idraulico e un giardiniere, che dopo aver svolto puntualmente il loro lavoro si sentono dire “no, per questo progetto non c’è budget”. L’idea è nata da Zero, un collettivo di registi e filmaker con base a Roma e Londra.