All’indomani dell’espulsione dalla Lega Nord Flavio Tosi ha preso tempo sulla sua eventuale candidatura alle regionali in Veneto, che era stata tra le cause scatenanti della frattura poi consumatasi in seno al Carroccio, col sindaco di Verona da una parte e il segretario Matteo Salvini e il governatore Luca Zaia dall’altra.