Il premier della Libia, catturato all’alba da un gruppo di ex ribelli, è stato liberato. Il suo sequestro ha spinto al rialzo le quotazioni del petrolio.