Due game developers finlandesi hanno avuto questo colpo di genio un anno fa, ma all’epoca non pensavano che l’avrebbero fatto davvero…