Ora che il 2015 è finalmente arrivato, possiamo anche dimenticarci dell’odioso tormentone e riderci su.