Secondo fonti locali, almeno 160 persone sarebbero rimaste uccise e 130 sarebbero ancora disperse. Continua lo stato d’allerta ma le previsioni meteo sono meno allarmanti: il peggio dovrebbe essere passato.