Cantano Palestina libera, lodano Hamas e invocano la scomparsa dello Stato d’Israele: sono i membri di Neturei Karta, una controversa corrente ebraica.