Il governo spagnolo ha approvato martedì 3 giugno un provvedimento che regola il diritto di manifestare e prevede pene severe per i trasgressori.