Siamo orgogliosi: queste le parole pronunciate dai giovanissimi pakistani del distretto di Swat, dove la 17enne insignita del premio Nobel per la Pace ha visto i natali.