L’attacco è stato rivendicato dal gruppo Al-Murabitoun, una corrente scissionista di Al Qaeda. Finora i morti sembrano essere 27.