La donna è stata denunciata dopo aver pubblicato sul web un video in cui immortala il figlio di sette anni che guida l’auto.