L’accusa è seria: induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e detenzione di materiale pedo-pornografico. Secondo le indagini avrebbe pagato dei minori per avere rapporti sessuali.