“Il nostro è un Paese pronto a proteggere i propri cittadini e investire nel loro futuro, un Paese che continuerà a battersi con determinazione affinché Massimiliano Latorre possa restare in Italia e Salvatore Girone vi possa rientrare al più presto”. Un pensiero per i due marò italiani accusati di omicidio in India e da anni in attesa di processo.