Stefano Giordano, che del nuovo presidente della Repubblica è amico di famiglia da tanti anni. “Credo che sia una scelta nel segno della lungimiranza e dell’equilibrio. Rappresenta uno dei pochi elementi, nel panorama politico nazionale, in grado di unire il Pd e in generale la nazione”-