Al Salone di Francoforte la cancelliera tedesca Angela Merkel ha esortato i costruttori d’auto a offrire lavoro a chi arriva nel paese in cerca di protezione, con la Germania che quest’anno attende fino a 800.000 profughi. “Siamo un paese attraente e credo che questa sia una cosa buona – ha esordito la leader conservatrice tedesca – ciò significa che molte persone si aspettano di ricevere aiuto e dirò in modo molto chiaro: vogliamo dare aiuto a coloro che hanno bisogno di protezione. Ma dobbiamo anche dire a coloro che vengono qui per motivi economici di lasciare il nostro paese, in modo da poter aiutare gli altri”.