Emilio Pucci cambia stile, con l’italiano Massimo Giorgetti alla direzione creativa.