Sembra una fuoriuscita di petrolio, si tratterebbe invece di un enorme banco di acciughe nordiche quello avvistato dai ricercatori dell’Istituto Oceanografico di San Diego.

Sembra che l’insolito insediamento sia stato favorito dalla temperatura, che ha raggiunto la cifra di 23°C, un record in questa stagione. Per molti, l’episodio attesterebbe un anticipo di El Nino, fenomeno climatico periodico che si verifica nell’Oceano Pacifico centrale nei mesi di dicembre e gennaio in media ogni cinque anni, ma con un periodo statisticamente variabile fra i tre e i sette anni.

El Nino provoca inondazioni, siccità e altre perturbazioni che variano a ogni sua manifestazione. I paesi in via di sviluppo che dipendono fortemente dall’agricoltura e dalla pesca, in particolare quelli che si affacciano sull’Oceano Pacifico, ne sono i più colpiti, sebbene si ritiene possa avere effetti anche a scala globale attraverso modificazioni della circolazione atmosferica globale.

Ecco le straordinarie immagini.