Difficile la vita per i cronisti inviati in Brasile per seguire la Coppa del Mondo: oltre al caldo e alle difficoltà logistiche, i giornalisti internazionali hanno dovuto fare i conti con un’altra minaccia: gli insetti.