In Nepal questi animali non possono essere macellati e così, nel tempo, il loro numero è cresciuto e oggi creano disagi sulle strade, spesso con serie conseguenze.