La pellicola di Nicolas Bary, ispirata al romanzo di Daniel Pennac, racconta la storia della scapestrata famiglia Malaussène e in particolare quella di Benjamin che vive un’esistenza da vero capro espiatorio.