Il terremoto di magnitudo 7.8 che ha colpito il Paese sabato 25 aprile e che ha causato oltre 6000 morti, ha provocato anche la distruzione di alcuni splendidi templi risalenti al quindicesimo secolo.