Lo hanno reso noto la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente della Commissione Europea Juncker dopo un incontro a Bruxelles.